Cipolline in agrodolce

Ricetta cipolline in agrodolce

Cipolle borettane in agrodolce

Cipolline con aceto balsamico

Ricetta delle cipolle in agrodolce
Cipollotti sfiziosi in salsa agrodolce

Le cipolline in agrodolce le troviamo spesso nei ristoranti tipici piemontesi e vengono associate alla carne alla brace o agli hamburger proprio come per le cipolle caramellate.

Sono molto semplici da realizzare, procuratevi dell’aceto balsamico e dello zucchero e cuocete le cipolline come descritto nella ricetta.

Le cipolline usate in questa ricetta sono le borettane, molto famose per la loro squisitezza la loro forma si riconosce perché sono leggermente schiacciate in centro. E’ originaria di Boretto, paese in provincia di Reggio Emilia. Possiedono proprietà diuretiche e contribuisco ad abbassare la pressione sanguigna.

In cucina, come dicevo, è molto amata per il suo sapore particolarmente dolce e vengono impiegate nelle torte salate, tortini o come condimento per la pasta.

Nella versione più piccola, viene usata come sottaceto o come condiriso, comunque la si voglia utilizzare, questo piccolo cipollotto, saprà darvi grandi soddisfazioni in cucina.

Questo delizioso antipasto lo accompagno spesso anche degli spiedini, ideali anche come contorno al forno per un arrosto di manzo.

Ingredienti

  • 300 gr di cipolline
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 50 ml di aceto balsamico
  • sale
  • olio di oliva

Preparazione

Fate scaldare un filo di olio in una pentola, quando sarà caldo, versate i cipollini. Lasciate che rosolino per qualche minuto girandole di tanto in tanto. Aggiungete l’aceto balsamico, lasciate sfumare leggermente e unite lo zucchero. Continuate la cottura mescolando sovente le cipolline. Salate e quando il sughetto si sarà leggermente caramellato, spegnete il fuoco e servite tiepide.

Potrebbe piacerti...